fbpx

Alimentazione

Alimentazione

Arriva Carnevale: attenzione alla dieta, l’intestino ringrazia

Chiacchere, frittelle, castagnole, strufoli, ciambelle: chi più ne ha più ne metta. Il Carnevale è un’occasione attesa per grandi e piccini, in cui è concesso abbandonarsi a qualche peccato di gola gustando le specialità più dolci e gustose della cucina italiana. Ma attenzione: se concedersi alcune libertà non è un problema, esagerare con le quantità può inficiare il nostro equilibrio e benessere intestinale.

Come è noto, i nutrienti protagonisti delle ricette di Carnevale sono zuccheri e grassi: questi ultimi, in particolare, forniscono energia in maniera molto concentrata (9 calorie/g, più del doppio rispetto a proteine e carboidrati) e in alcuni casi  – quando parliamo di “grassi saturi” – possono contribuire ad alzare i livelli di colesterolo del sangue. Anche un eccessivo apporto di zuccheri può portare a squilibri nella dieta. Ecco, allora, alcuni accorgimenti per un Carnevale ricco di gusto ma anche di salute.

Non esagerare con i fritti. Fai attenzione alle quantità di chiacchere, frittelle, castagnole e altre pietanze cucinate tramite frittura. Se vuoi cimentarti in cucina con queste ricette, preoccupati sempre della qualità dell’olio e delle temperature: non superare mai i 180° C e valuta l’utilizzo di oli appositi per la frittura per ridurre la cessione di grassi saturi agli alimenti;

Sperimenta e rivisita i classici. Con un pizzico di creatività, buttati per creare rivisitazioni più “soft” delle tradizionali ricette, ad esempio riducendo gli zuccheri, preferendo farine integrali e sperimentando cotture diverse dalla frittura, come quella al forno;

Ricordati della frutta. Tra le ricette di Carnevale proponi anche dolci fatti in casa a base di frutta (come le gustose frittelle di mele), così da limitare il consumo di zuccheri specialmente tra i più piccoli;

Limita il consumo di bevande gasate. Bevi invece acqua frequentemente e a piccole quantità per raggiungere 1,5-2 litri al giorno;

Cogli l’occasione per metterti in forma. L’attività fisica è sempre una buona idea, specialmente se con il Carnevale si ha l’occasione di fare una pausa di qualche giorno dalla routine lavorativa. Dai 150 ai 300 minuti a settimana di attività di intensità moderata per gli adulti e una media di 60 minuti al giorno di attività di intensità moderata o vigorosa per bambini e adolescenti sono raccomandati per restare in salute.

 

Fonti: